Bike Tour

Monte Carpegna / Cippo Pantani

La palestra dell'indimenticabile Pirata

 

Questa è la montagna del Pirata, il nostro amatissimo e indimenticabile Marco Pantani, che l’ha eletta a sua personale “palestra”. E’ proprio qua che il più grande scalatore della storia del ciclismo preparava le sue vittorie: 6 km dal centro abitato di Carpegna (quota 750 metri slm) con pendenza media del 10%; gli ultimi due sono i ripidi, intorno al 12%, sono quelli che tutti chiamano il Cippo.

 

Il paesino di Carpegna, con poco più di 1600 abitanti ed un patrimonio paesaggistico vastissimo, è stato per ben quattro volte protagonista del Giro d’Italia. La pineta sussurra ancora il respiro dei più grandi scalatori: dove aleggia il mito del Pirata, ma anche quello di grandi campioni del passato, come quello di Eddy Merckx.

 

Giunti nei pressi del chiosco del Cippo, la strada si interrompe al traffico e si può ammirare proprio un monumento in onore del Pirata. La statua del Ciclista, realizzata dallo scultore Franco Tigli per onorare le sue imprese è diventata meta di un incredibile pellegrinaggio di ciclisti che ogni anno arrivano da ogni dove per rendere omaggio al Pirata ed alla sua Montagna. La storia vuole che Pantani, invece di effettuare un sopraluogo delle tappe del Giro o del Tour de France, come facevano gli altri corridori, amava pedalare sul Carpegna: “Il Carpegna mi basta” diceva sempre.

 

Queste le parole del nostro indimenticabile Pirata:

“Quando esco in allenamento da solo, ed è il più delle volte, questo è uno dei giri che amo. Fino a San Marino niente di speciale. Ma da lì in avanti comincia il bello. Strade tranquille, tracciato nervoso. Con continui saliscendi. E qualche severa impennata. La prima è quella che, passato Montemaggio, va su a San Leo. E da lì alla Madonna di Pugliano e al successivo valico. In una decina di chilometri si sale fin quasi a 1000 metri. Ma la salita più impegnativa della giornata non è questa. È la successiva. Quella che da Caturchio si arrampica sul Monte Carpegna. Nella parte iniziale non è molto ripida. È tra il 6 e l’8 %. Il tratto più duro arriva passato il paese di Carpegna. Sono sei, sette chilometri con pendenza media del 10 %. Gli ultimi due, fin sotto la vetta a 1360 metri sul mare, li chiamiamo il Cippo e sono i più ripidi, sul 12 %. In quel tratto utilizzo il 39 x 19/21. Certo, questa non è una salita come quelle delle Alpi che mi hanno reso famoso. Ma per allenarmi bene il Carpegna mi basta, e come.”

  • Lunghezza: 6 Km
  • Quota inizio salita: 734 m
  • Quota fine salita: 1.358m
  • Dislivello: 624m
  • Pendenza media: 10.2%
  • Pendenza max: 15%
  • Rapporti consigliati: 34 x 28

Esplora i nostri bike tour

Per gli sportivi di ogni livello ed età